Home Notizie NANGA PARBAT, RITROVATO IL SECONDO SCARPONE DI GHUNTER MESSNER

NANGA PARBAT, RITROVATO IL SECONDO SCARPONE DI GHUNTER MESSNER

277

A 52 anni dalla morte di Günther Messner sotto una valanga durante una spedizione con il fratello
Reinhold sul Nanga Parbat è stato trovato anche il secondo scarpone dell’alpinista altoatesino.

Lo ha scritto il Re degli Ottomila su Instagram, pubblicando una foto dello scarpone.

Nel 2005 i resti di Günther furono trovati assieme all’altro scarpone. Il Re degli ottomila all’epoca erano tornato al Nanga Parbat per cremare i resti di suo fratello.

”Mi hanno chiamato fratricida per la volontà di alcuni di fama e soldi. Si tratta di un vero e proprio crimine”, aveva detto all’epoca Reinhold Messner con rammarico al suo ritorno in Italia.

“Il ritrovamento dei resti e di uno scarpone dimostrano senza ombra di dubbio che Günther è morto durante la discesa e non è stato abbandonato da me durante la salita”, aveva aggiunto l’alpinista.