Home Notizie BONUS BEBE’: TOLTO IL LIMITE DI 10 ANNI DI RESIDENZA. “SANATA UN’ODIOSA...

BONUS BEBE’: TOLTO IL LIMITE DI 10 ANNI DI RESIDENZA. “SANATA UN’ODIOSA DISCRIMINAZIONE” IL COMMENTO DEI SINDACATI TRENTINI

83

“Finalmente la Giunta provinciale fa marcia indietro sui dieci anni di residenza per il bonus
bebè. E’ una giornata positiva per tutti i bambini che nascono in Trentino, a prescindere dall’origine dei loro genitori, ed è una giornata migliore anche per la nostra comunità che vede
sanata un’odiosa discriminazione”.
Così – in una nota congiunta – i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil del Trentino, Andrea
Grosselli, Michele Bezzi e Walter Alotti, insieme al presidente delle Acli Trentine, Luca Oliver.
Un anno fa, i sindacati e le Acli hanno promosso una petizione per rimuovere il vincolo dei dieci anni., sottoscritta da molti esponenti della società civile trentina, a cui sono
seguite presidi e sollecitazioni. Lo scorso aprile è poi arrivata la sentenza del Tribunale di Trento.