Home Notizie EMERGENZA IDRICA, LA PROVINCIA DI TRENTO PRENDE TEMPO

EMERGENZA IDRICA, LA PROVINCIA DI TRENTO PRENDE TEMPO

136

La pianura ha sete e Lombardia e Veneto continuano a chiedere maggiori rilasci dai bacini del Trentino Alto Adige.

Lo Stato non ha concesso ancora lo stato di emergenza che obbligherebbe le regioni confinanti ad interventi più consistenti.

Nel frattempo le Province di Trento e Bolzano hanno aumentato i rilasci, ma in modo prudente perchè la situazione si sta facendo difficile anche in regione.

Prova ne è che nonostante Terna, come si legge oggi sulla stampa, abbia autorizzato il rilascio di 5 milioni di metri cubi di acqua dai serbatoi idroelettrici di malga Bissina e malga Boazzo, la Provincia di Trento si è presa ancora qualche giorno di tempo per il via libera definitivo.