Home Notizie DIVIETO DI ACCESSO IN MARMOLADA, CHI LO INFRANGE SARA’ DENUNCIATO

DIVIETO DI ACCESSO IN MARMOLADA, CHI LO INFRANGE SARA’ DENUNCIATO

73

Il sindaco di Canazei, Giovanni Bernard, ha firmato una nuova ordinanza attraverso la quale viene circoscritta l’area di chiusura del massiccio della Marmolada.
Il divieto di accesso è limitato al versante nord con la forcella Marmolada (da Villetta Maria sentiero E618-E619,
prossimità Rifugio Dolomia sentiero E618-Altavia n. 2-E606, piazzale Cima Undici sentiero E618-Altavia n. 2-E606, val
Contrin 602-602A).
Viene puntualizzato inoltre che il divieto interessa anche gli alpinisti che risalgono la parete sud-ovest della Marmolada.
I trasgressori – precisa una nota – saranno denunciati penalmente. L’accesso all’area è consentito dunque solo agli operatori autorizzati che stanno conducendo le ricerche in quota (oltre che ai rifugisti di Punta Penia e Capanna Ghiacciaio). La zona è controllata dal personale di Corpo forestale del Trentino e Polizia locale della Val di
Fassa.