Home Notizie GRANDE CORDOGLIO A PERGINE PER IL FUNERALE DI LILIANA BERTOLDI

GRANDE CORDOGLIO A PERGINE PER IL FUNERALE DI LILIANA BERTOLDI

182

Dolore e commozione nella chiesa parrocchiale di Levico dove questo pomeriggio alle 16:00 è stato dato l’ultimo saluto a Liliana Bertoldi, la 58enne, unica vittima trentina della tragedia in Marmolada.
In prima fila la famiglia le figlie Francesca, Caterina e Sara, il marito Gian Paolo, la mamma Rina, i fratelli Ines e Walter.
In chiesa erano presenti anche Laura Sartori e Giuseppe Spinelli che erano con Liliana sul ghiacciaio e si sono salvati; oltre a Luca Toldo il gestore del rifugio Capanna Ghiacciaio che ha prestato i primi soccorsi.
Alle esequie anche molte autorità: il presidente della Provincia Maurizio Fugatti, il sindaco di Levico Gianni Beretta e un’intera comunità che ha voluto darle l’ultimo saluto.
Il funerale è stato celebrato da don Ernesto Ferretti, parroco di Levico. “E’ un lancinante dolore, una fatalità l’ha strappata alla vita, siamo vicini alla mamma e alla famiglia e gli staremo vicini. Sorretti dalla luce della fede che ci dice che la vita continua” ha esordito il sacerdote.
“Difficile trovare parole in queste circostanze” ha detto il parroco nell’omelia. Tutti abbiamo vissuto la Marmolada con angoscia con la speranza di avere nelle ore notizie positive e man mano che passava il tempo l’angoscia per noi come comunità locale ma più diffusa trentina italiana”.
Il parroco ha ricordato che “Anche quel giorno Liliana aveva una grande gioia nel momento in cui è andata in Marmolada. Il salire ci fa capire che la vita non può essere vissuta per se stessi e basta la montagna apre orizzonti”.