Home Notizie VARIANTE AL PRG DI MORI BOCCIATA DAL TAR, PROVINCIA E COMUNE FARANNO...

VARIANTE AL PRG DI MORI BOCCIATA DAL TAR, PROVINCIA E COMUNE FARANNO RICORSO

115

Annullamento del Prg di Mori, la Provincia di Trento è pronta al ricorso alla Corte Costituzionale.

Il piano regolatore generale del centro vallagarino è stato annullato dal Tar di Trento.

La decisione dei giudici del tribunale amministrativo interessa la quarta variante al Prg approvata nel 2021 con delibera della Giunta provinciale. Il contenzioso è sorto in seguito al ricorso presentato da un’azienda. Se l’approvazione della variante, secondo la valutazione di Comune e Provincia, è avvenuta nei termini previsti dalla legge, il Tar ha invece eccepito che il termine per l’adozione definitiva da parte del commissario è stato tardivo.

La Provincia fa sapere che difenderà le proprie prerogative in materia di ordinanze su temi di competenza primaria come quello dell’urbanistica e supporterà il Comune di Mori.

Anche il Comune valuta il ricorso al Consiglio di Stato.