Home Notizie MORTO L’OPERAIO COLTO DA MALORE IERI MENTRE LAVORAVA IN UN CANTIERE IN...

MORTO L’OPERAIO COLTO DA MALORE IERI MENTRE LAVORAVA IN UN CANTIERE IN VALLE DEI LAGHI

231

È morto ieri nel primo pomeriggio all’ospedale Santa Chiara di Trento Sokol Mazija, l’operaio di trentotto anni che in mattinata era stato colto da un improvviso malore mentre stava lavorando in un cantiere a Lon, in Valle dei Laghi.
Lascia la moglie e tre figli piccoli.
Immediato l’allarme lanciato dai colleghi dell’uomo che lo hanno visto accasciarsi a terra e hanno subito chiamato i soccorsi.
Da Trento si è alzato in volo l’elicottero con a bordo il medico rianimatore, nonostante le manovre salvavita praticate le condizioni del 38enne sono apparse gravissime.
Trasportato d’urgenza all’ospedale Santa Chiara è morto qualche ora dopo.
Sokol Mazija, nato e cresciuto a Shkodër, la città albanese di Scutari, è morto nel pomeriggio stroncato da un malore improvviso.
Viveva sull’altopiano della Vigolana con la famiglia. Lavorava da sempre nel settore dell’edilizia e dei lavori stradali come operaio.