Home Notizie SFRATTI, IN TRENTINO LE RICHIESTE DI ESECUZIONE SONO STATE +342,50%

SFRATTI, IN TRENTINO LE RICHIESTE DI ESECUZIONE SONO STATE +342,50%

67

Sono allarmanti i dati sugli sfratti, anche in Trentino.
Secondo il Viminale in Italia su 2 milioni di famiglie in povertà assoluta, il 45% vive in affitto: sono 900mila. Rispetto al 2020 sono aumentati dell’ 80,97% gli sfratti eseguiti con la forza pubblica, + 45,39% invece le richieste di esecuzione forzata.
In Trentino nel 2021, sono stati 225 i provvedimenti di sfratto (+9,76%). Solo a Trento dall’inizio di quest’anno (fino ad agosto) sono stati eseguiti 39 sfratti, con una media di quasi 5 al mese.
Le richieste di esecuzione presentate all’ufficiale giudiziario sono state 177 con una variazione rispetto all’anno precedente + 342,50%
Gli sfratti eseguiti con l’intervento dell’ufficiale giudiziario sono stati 66 con un + 266,67% rispetto al periodo precedente.
In una interrogazione la consigliera provinciale dei verdi Lucia Coppola chiede alla provincia come si intenda dare risposta alle famiglie che necessitano di un alloggio, considerando inoltre che ITEA ha 1215 appartamenti non locati.