Home Notizie IN TRENTINIO IL PRIMO PARTITO E’ FRATELLI D’ITALIA

IN TRENTINIO IL PRIMO PARTITO E’ FRATELLI D’ITALIA

118

Il primo partito in provincia è Fratelli d’Italia, che con il 25,2% preso nel collegio di Trento e il 25,44% a Rovereto, ha fatto segnare un vero e proprio exploit.
Basti pensare che nel 2018 il partito di Giorgia Meloni in provincia (Senato compreso) si fermò al 3,4%, mentre alle Europee dell’anno successivo era salito appena al 5%.
Destino opposto per il Movimento 5 Stelle, che quattro anni fa ottenne il 23,3% dei voti e quest’anno si ferma al 6%.
Il Partito democratico in leggera crescita arriva al 22% (forte del 23% nel collegio di Trento e del 21,4% di Rovereto). Nel 2018 ottenne il 19,3%. A soffrire è la Lega, che invece aveva ampiamente vinto la corsa 4 anni fa con il 27,3% e ora si attesta sopra l’11%. Sale di poco anche il Patt che tocca il 6% (cinque anni fa sfiorò il 5%).
Su base regionale la Svp è primo partito nel collegio plurinominale del Trentino Alto Adige. La Volkspartei ha il 23,15% dei consensi. Certa l’elezione del deputato uscente Dieter Steger. Seguono Fratelli d’Italia con il 18,76% e il Pd con il 17,09%.
La Lega, a livello regionale è all’8,53%. La lista Calenda riceve il 6,07%, mentre Alleanza Verdi e Sinistra con il 5,8% M5s (5,02%) e Forza Italia (3,35%).
La lista no vax Vita, presente praticamente solo in Alto Adige, comunque arriva al 4,42%. Per quanto riguarda invece le coalizioni, il centrodestra stacca con il 31,18% nettamente il centrosinistra che ha il 26,30%.