Home Notizie BOLZANO: 30ENNE FERMATO DALLA POLIZIA AGGREDISCE TRE AGENTI CON CALCI E UNA...

BOLZANO: 30ENNE FERMATO DALLA POLIZIA AGGREDISCE TRE AGENTI CON CALCI E UNA GROSSA PIETRA. E’ STATO ARRESTATO

101

Un 30enne nordafricano con precedenti di polizia è stato arrestato e portato in carcere a Bolzano dopo aver commesso furti a Trento ed essere fuggito in Alto Adige dove ha aggredito tre agenti che lo avevano rintracciato.
I fatti risalgono ai giorni scorsi quando agenti della Polizia di Bolzano, su richiesta delle forze dell’ordine di Trento, sono entrati in azione sulla statale 12, nelle vicinanze dello svincolo di Pineta di Laives, dove, in una zona boschiva adiacente, era stato localizzato uno smartphone rubato qualche ora prima nel capoluogo trentino.
Vistosi scoperto il 30enne ha aggredito a calci e pugni e poi con una grossa pietra tre agenti che sono riusciti comunque a bloccare e arrestare il malvivente, trovato in possesso dello smartphone rubato, un ciclomotore ed un portafoglio.
Dovrà rispondere di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e ricettazione.
Degli agenti aggrediti, uno ha riportato lesioni giudicate guaribili in 10 giorni, altri due in 5 giorni.