Home Notizie CARO ENERGIA, LA GIUNTA RILANCIA LA PROROGA DELLA CONCESSIONE DELLE CENTRALI IDROELETTRICHE

CARO ENERGIA, LA GIUNTA RILANCIA LA PROROGA DELLA CONCESSIONE DELLE CENTRALI IDROELETTRICHE

112

Caro energia al centro dei temi sul tavolo della giunta provinciale oggi riunita a Levico.
Arriverà nei prossimi giorni il contributo provinciale per far fronte al caro bollette (nell’ambito dell’Assegno unico provinciale) per le famiglie trentine con figli a carico: 32 mila i nuclei familiari interessati.
Ma i rincari energetici interessano non solo le famiglie, per quanto riguarda le case di riposo, ad esempio, a incidere sono soprattutto i rincari del gas per il riscaldamento.
La provincia, ha spiegato l’assessora alla salute Stefania Segnana, sta facendo le valutazioni del caso, l’obiettivo è non dover aumentare la tariffa alberghiera per le famiglie ma la risposta per delle soluzioni non sarà immediata.
In tempi straordinari servono risposte straordinarie ha detto il presidente Fugatti: cruciale per il Trentino è approvare la nuova legge provinciale sulla proroga delle concessioni idroelettriche.