Home Notizie IL TRENTINO ABBASSA LA LUCE

IL TRENTINO ABBASSA LA LUCE

111

Tutto il Trentino abbassa la luce, anche sul Natale, con i comuni a dare il buon esempio per ridurre i costi dell’energia, ma pur sempre a un bivio: a rischio c’è anche la tenuta delle aperture degli impianti sportivi, soprattutto di quelli definiti centri di sistema, che sul territorio rappresentano una voce importante per il tessuto sociale. I costi di gestione sono alti, per uno stadio del ghiaccio sono pari a 200 mila euro.
Il consiglio delle autonomia licenzia delle linee guida per suggerire ai municipi la via del contenimento dei costi: dalla riduzione dell’illuminazione pubblica, già adottata in molti comuni, all’abbassamento di un grado della temperatura. L’invito è quello di abbassare anche le luci sul Natale, che hanno un peso di circa 15 mila euro a comune.
Raccolti i dati che serviranno per ripartire i fondi della provincia, 5 milioni di euro, si chiede sobrietà perchè le amministrazioni comunali per quest’anno riusciranno a riassorbire i costi, 30 milioni in più di spese tra energia e riscaldamento, ma per il prossimo anno è tutta un’altra storia, per questo si chiede di anticipare il tavolo della finanza locale.