Home Notizie RESPINTO DAL TAR IL RICORSO DI UNA SALA GIOCO DI TRENTO CONTRO...

RESPINTO DAL TAR IL RICORSO DI UNA SALA GIOCO DI TRENTO CONTRO LA LEGGE ANTI- LUDOPATIA

116

Il Tar di Trento ha detto no ai primi ricorsi degli operatori di gioco contro la legge provinciale anti-ludopatia che prevede una distanza minima di 300 metri dai luoghi sensibili. In nome del benessere primario della salute, il Tar di Trento ha respinto l’istanza presentata dalla società titolare di una sala giochi del capoluogo. Quanto ai danni subìti dagli operatori, il tribunale rileva che l’attività si sarebbe potuta spostare e riprendere altrove.
La prossima udienza, durante la quale il ricorso verrà esaminato in sede collegiale, è stata fissata al 10 novembre.