Home Notizie BOLZANO: TRE RISTORATORI CINESI PATTEGGIANO DUE ANNI DI PENA PER VIOLENZA DOMESTICA

BOLZANO: TRE RISTORATORI CINESI PATTEGGIANO DUE ANNI DI PENA PER VIOLENZA DOMESTICA

171

I tre cittadini cinesi che gestivano il ristorante Sushiko, sito al terzo piano del centro commerciale Twenty, hanno patteggiato una pena di due anni a testa per violenza privata nei confronti di 14 dipendenti. I fatti risalgono al 2019 quando i tre (marito e moglie ed un terzo socio) vennero arrestati dalla Guardia di Finanza con le pesanti accuse di sfruttamento aggravato del lavoro ed estorsione. Successivamente hanno risarcito il danno ai 14 lavoratori e così hanno potuto accedere al patteggiamento, con un’imputazione derubricata nella meno grave violenza privata.