Home Notizie SEGRETERIA DEL PATT CONTRO DEMAGRI E DALLAPICCOLA: “NON ACCETTIAMO RICATTI DA CHI...

SEGRETERIA DEL PATT CONTRO DEMAGRI E DALLAPICCOLA: “NON ACCETTIAMO RICATTI DA CHI NON RISPETTA GLI IMPEGNI ASSUNTI”

91

Nuovo atto dello scontro tra Paola Demagri e Michele Dallapiccola e il Patt.
Ieri in una conferenza stampa i due consiglieri provinciali delle stelle alpine avevano chiesto una posizione chiara da parte del partito contro possibili alleanze future con Forza Italia, Lega e Fratelli d’ Italia, dopo che nell’assemblea di martedì non era stato votato dal Consiglio del Patt un loro documento.
Oggi una nota firmata tra gli altri dal segretario Simone Marchiori e dal presidente Franco Panizza viene messo nero su bianco che il Patt non accetta ricatti, soprattutto da parte di chi non rispetta gli impegni assunti.
Nel comunicato si legge che i due consiglieri – pur essendo stati eletti nella fila del PATT – ormai da molti mesi (sia nel 2021, sia nel 2022) non rispettano gli impegni economici assunti nei confronti del Partito costringendolo a limitare e rivedere la propria attività. La Tesoriera del Partito, infatti, ha dovuto richiamare più volte i due Consiglieri che non stanno contribuendo al finanziamento del Partito. “Abbiamo tollerato fin troppo questa situazione. I nostri iscritti ci chiedono di far rispettare le regole. La pazienza è finita” conclude il comunicato.