Home Notizie TRENTO NORD, AL VIA LA BONIFICA DELLE ROGGE INQUINATE

TRENTO NORD, AL VIA LA BONIFICA DELLE ROGGE INQUINATE

132

Trento Nord: riparte la bonifica delle rogge inquinate, grazie alla collaborazione tra Comune e Provincia.
Questa mattina è stato presentato il progetto che prevede la ripresa, dalla prossima settimana, dei lavori di bonifica del rio Lavisotto, area ex Carbochimica, che entro il 2023 verrà bonificato, progetto avviato nel 2012.
Nell’ultimo periodo i rilievi hanno provocato odori provenienti da sostanze non tossiche.
Che nel Rio non vi siano tracce di piombo tetraetile è stato ribadito dalla tavola tra Provincia, Comune, Appa e Azienda Sanitaria, che a Trento ha presentato come verranno realizzati i lavori di bonifica nel tratto del rio che da via Lavisotto arriva all’incrocio con via Fratelli Fontana. Sul fondo del rio verrà messo un tappo di contenimento spesso un metro, poi il materiale verrà asportato lungo il tratto di 1200 metri: largo 5 metri profondo uno e mezzo è il deposito dell’antica fabbrica. 8.500 metri cubi di materiale che, in sicurezza, verranno portati a Verona in impianti di stabilizzazione termica. Dopo questo primo lotto dell’ opera ce ne sarà un secondo, che prevede la bonifica del tratto sotterraneo del rio Lavisotto e dell’Adigetto.