Home Notizie TERREMOTO NEL PATT, DEMAGRI E DALLAPICCOLA LASCIANO

TERREMOTO NEL PATT, DEMAGRI E DALLAPICCOLA LASCIANO

72

Alla fine hanno deciso di lasciare il Patt i consiglieri provinciali Paola Demagri e Michele Dallapiccola, dopo mesi di tensioni e prese di posizione diverse dalle scelte della direzione del partito.
La goccia che ha fatto traboccare il vaso per un finale che era però nell’aria, è una raccomandata con ricevuta di ritorno inviata dalla Tesoriera ai due per comunicare la decadenza da ogni carica ricoperta in seno al Patt per il mancato rispetto da parte di entrambi degli impegni economici a favore delle Stelle Alpine.
Impegni che però sia Demagri che Dallapiccola hanno saldato. Da qui la critica di un gesto scorretto da parte del partito nei loro confronti.
Un addio che però ha radici più profonde, politiche, legate in particolare alle ultime elezioni del 25 settembre e l’alleanza con Progetto Trentino, che in consiglio provinciale è in maggioranza e quindi con la Lega.
In una nota congiunta i due ormai ex stelle alpine spiegano che “nella prossima tornata elettorale del 2023 la parte politica da sostenere sarà la componente che nelle ultime tornate nazionali ha fatto riferimento all’Alleanza Democratica per l’Autonomia. È lì che noi inseriamo il nostro quadro di valori è lì che noi porteremo il nostro impegno innanzitutto di persone politiche”, così si legge nel comunicato.