Home Notizie LA CORTE DEI CONTI CHIEDE A KASWALDWER 90 MILA EURO PER IL...

LA CORTE DEI CONTI CHIEDE A KASWALDWER 90 MILA EURO PER IL LICENZIAMENTO DI PRUNER

105

Nuova tegola per il presidente del Consiglio Provinciale Walter Kaswalder citato in giudizio dalla Procura regionale della Corte dei Conti di Trento.
L’ipotesi di danno deriva dal pregiudizio patrimoniale arrecato allo stesso Consiglio provinciale a seguito del licenziamento – la cui illegittimità è stata accertata dal Tribunale di Trento e confermata dalla Corte di Appello – dell’allora segretario della presidenza del Consiglio provinciale Walter Pruner.
Secondo il Giudice del Lavoro, il licenziamento, disposto da Kaswalder, ha violato le procedure e non aveva motivazioni legittime. Per questo il Consiglio provinciale in sede civile è stato condannato a risarcire Pruner con € 149.494 euro.
La Procura della Corte dei conti adesso cita in giudizio Kaswalder perchè ritiene che parte del risarcimento, il 60% e quindi quasi 90 mila euro, debba essere a suo carico.
L’udienza è stata fissata per il 19 aprile 2023 alle ore 10.