Home Notizie OLIMPIADI INVERNALI: IN ARRIVO ALTRI 17 MILIONI DI EURO. BONUS ENERGIA FORSE...

OLIMPIADI INVERNALI: IN ARRIVO ALTRI 17 MILIONI DI EURO. BONUS ENERGIA FORSE ANCHE PER IL PROSSIMO ANNO, “DIPENDERA’ DA COSA FARA’ IL NUOVO GOVERNO”

105

La giunta provinciale di Trento oggi si è riunita a Ronchi Valsugana, piccolo comune montano con appena 450 residenti.
Al centro dell’ incontro un confronto per arginare lo spopolamento di zone più periferiche e marginali dal punto di vista della collocazione come questa.
Tra i provvedimenti principali adottati dall’esecutivo una delibera che a fronte dell’ aumento dei costi energetici stanzia un’ ulteriore disponibilità finanziaria di 17 milioni di euro per le Olimpiadi Invernali del 2026 che prevedono una parte delle competizioni in Trentino: per lo stadio del salto di Predazzo si passa da 23 milioni a 36 milioni, per la pista da fondo di Tesero da 11 milioni e mezzo a 15 milioni e mezzo.
Sull’ istruttoria che l’ antitrust ha intrapreso nei confronti di Dolomiti Energia il presidente Maurizio Fugatti ha detto che non avrà ripercussioni sul bonus per l’ energia elettrica da 180 euro che riguarda il trimestre settembre – dicembre. Se nulla cambierà a inizio anno potrebbe esserci un nuovo intervento per il periodo gennaio – aprile, ha detto ancora Fugatti che ha spiegato che dipenderà da cosa farà il nuovo Governo e quali azioni metterà in campo.
Per quanto riguarda la sanità è stato sottoscritto un accordo transitorio per i medici pediatri di libera scelta per la vaccinazione antinfluenzale per i bambini dai 6 mesi ai 6 anni.
Approvato un bando per sostenere iniziative contro il cyber bullismo finanziato con 182 mila euro. Sul fronte politico Fugatti rispondendo ai giornalisti ha detto che non teme tagli alle risorse con il nuovo esecutivo e di aspettarsi una particolare attenzione al tema delle autonomie locali.