Home Notizie “NON ABBIATE PAURA”, CERIMONIA DI LAUREA IN PIAZZA DUOMO

“NON ABBIATE PAURA”, CERIMONIA DI LAUREA IN PIAZZA DUOMO

80

Non è stata e non sarà facile, la vita per i neodottori che hanno partecipato alla 12esima cerimonia di laurea dell’Università di Trento in Piazza Duomo, sotto una pioggia battente, ennesimo ostacolo da superare dopo la pandemia che ha segnato 2 anni del loro percorso accademico, palestra per un futuro quantomai incerto.
Ai neolaureati, un doppio invito a superare la paura, da parte del rettore Flavio Deflorian e da uno degli ex alunni più brillanti, Alberto Parrella, laureato in economia nel 2013, che da poco ha lasciato Twitter, a San Francisco, dove era product manager, per buttarsi in una nuova avventura in una startup. Per il rettore, arrivato ammantato d’ermellino assieme al consueto corteo accademico da palazzo Sardagna, un rito ormai d’abitudine, inaugurato nel 2015, questa volta con un pizzico di emozione aggiuntiva data dall’imminente cerimonia di laurea che attende la figlia. Nel futuro dell’ateneo, che compie 60 anni, la conferma dalla Provincia dei fondi per la ricerca e l’impegno sulla nuova facoltà di economia, e nuovi rapporti col governo appena formato, di cui fanno parte tre accademici: la ministra all’Università e Ricerca Anna Maria Bernini, il rettore di Torvergata Orazio Schillaci, ministro alla Sanità e il prof. Giuseppe Valditara, ministro all’Istruzione che contribuì alla riforma Gelmini del 2010. Per il rettore Deflorian “l’intero Consiglio dei Ministri potrà ben contribuire al tema università e ricerca”.