Home Notizie BOLZANO: ALEXANDRA COLPITA A MORTE CON UN MARTELLO. DOMANI L’UDIENZA DI CONVALIDA...

BOLZANO: ALEXANDRA COLPITA A MORTE CON UN MARTELLO. DOMANI L’UDIENZA DI CONVALIDA DELL’ARRESTO DI AVNI MECJA

148

E’ prevista per domani l’udienza di convalida dell’arresto di Avni Mecja, l’uomo di 49 anni che ha confessato l’omicidio della sua compagna Alexandra Elena Mocanu.
la donna di 35 anni è stata uccisa per gelosia al termine dell’ennesima lite avvenuta sabato sera nel loro appartamento di viale Trieste a Bolzano.
Il 49enne che domenica sera, dopo una breve fuga all’estero, si è costituito ha raccontato di aver ucciso Alexandra colpendola ripetutamente con un martello da muratore. L’arma del delitto non è stata ancora trovata.
Durante l’interrogatorio è emerso che nel 2020 l’albanese era stato condannato in primo e secondo grado per maltrattamenti e violenza sessuale nei confronti della donna. I fatti risalgano a quando la coppia viveva a Verona. Nonostante ciò i due, dopo un periodo di allontanamento, i due erano tornati insieme ed Alexandra si era trasferita a Bolzano a casa del compagno. La 35enne da qualche mese aveva trovato lavoro come barista. I vicini hanno riferito che sembrava una coppia apparentemente normale, anche se la sentivano spesso litigare, come accaduto sabato sera. Dopo un’accesa discussione l’uomo l’ha colpita a morte ed è scappato.
Avni Mecja è in stato di fermo in carcere a Bolzano. Rischia l’ergastolo.