Home Notizie CELLEDIZZO, STRAZIANTE ADDIO A MASSIMILIANO

CELLEDIZZO, STRAZIANTE ADDIO A MASSIMILIANO

196

Commozione e partecipazione oggi pomeriggio al campo sportivo di Celledizzo, in Val di Peio, per il funerale di Massimiliano Lucietti, il cacciatore 24enne morto lunedì scorso durante una battuta di caccia. In tantissimi hanno voluto dare l’ultimo addio al “gigante buono” sempre in prima fila quando c’era da aiutare, a partire dall’impegno nei Vigili del Fuoco nei quali aveva militato fin da piccolo. Incontenibile lo strazio, nel freddo pomeriggio del piccolo comune della Val di Peio, una comunità profondamente ferita e raccolta intorno ai familiari ed amici, che hanno mescolato ringraziamenti a ricordi personali di un ragazzo capace di lasciare il segno. Parole piene d’amore e di riconoscenza per una vita bruscamente interrotta, ma pienamente vissuta. In prima fila, con i genitori e il fratello di Massimiliano, il sindaco di Peio Alberto Pretti, l’assessore provinciale Lorenzo Ossanna e il presidente della provincia Maurizio Fugatti. Don Enrico Pret durante l’omelia ha citato San Paolo, “chi ama è generoso, rispettoso e paziente”, come era Massimiliano.