Home Notizie CORTE DEI CONTI CITA A GIUDIZIO PER DANNO ERARIALE L’AVVOCATO GIACOMO BERNARDI

CORTE DEI CONTI CITA A GIUDIZIO PER DANNO ERARIALE L’AVVOCATO GIACOMO BERNARDI

129

La della Corte dei conti di Trento ha citato in giudizio per danno erariale l’attuale dirigente generale dell’Avvocatura della provincia di Trento, l’avvocato Giacomo Bernardi e chiede il risarcimento pari a quasi 113 mila euro pari alla retribuzione illegittimamente percepita in veste di dirigente generale.
La Procura erariale – si legge in una nota – contesta all’avvocato Bernardi di aver assunto l’incarico di vertice dell’Avvocatura provinciale in violazione della norma per la quale non possono essere conferiti incarichi amministrativi di vertice, a chi nel biennio precedente ha ricoperto cariche in enti di diritto privato finanziati dall’amministrazione che conferisce l’incarico.
Nella fattispecie Bernardi fino al 22 giugno 2020 era stato commissario liquidatore di Trento Rise, associazione finanziata dalla provincia, e per di più all’atto della sua partecipazione alla selezione nel curriculum vitae inviato per la valutazione dei titoli aveva omesso di citare il suddetto incarico.
La Corte dei Conti ha fissato per il 15 marzo 2023 l’udienza per la discussione della causa.