Home Notizie BANCA D’ ITALIA, “L’ECONOMIA DI TRENTO E BOLZANO TORNATA AI LIVELLI PRE-PANDEMIA”

BANCA D’ ITALIA, “L’ECONOMIA DI TRENTO E BOLZANO TORNATA AI LIVELLI PRE-PANDEMIA”

115

C’è soddisfazione per il 2022 dal punto di vista economico perchè si è tornati ai numeri della fase pre-pandemica, soprattutto nei settori della manifattura, dell’export e del turismo.
E’ stato detto in occasione della presentazione dei dati de “L’economia delle Province autonome di Trento e di Bolzano: aggiornamento congiunturale” nella sede della Fondazione Caritro, a Trento.
“Il turismo nell’estate 2022 registra arrivi e presenze simili all’estate 2019”, ha detto Maurizio Silvi, capo della filiale di Trento della Banca d’Italia.
L’attività economica nelle due Province ha continuato a crescere nella prima parte del 2022, soprattutto grazie ad esportazioni e incremento della domanda interna.
Il tasso di occupazione nelle provincie di Trento e Bolzano è “significativamente superiore alla media nazionale”. L’indice “supera il 73%
a Bolzano e si aggira attorno al 69% a Trento, circa dieci punti in più rispetto alla media nazionale.
Nel 2022 gli Istituti di statistica provinciali prefigurano un incremento del prodotto interno lordo superiore al 3%, che però si ricuce per la seconda parte dell’anno, “risentendo dell’ incertezza legata al forte aumento dei costi di produzione delle imprese e delle elevate pressioni inflazionistiche.