Home Notizie MADE’: “NON E’ UNA VITTORIA, LA MIA VITA NON E’ CAMBIATA OGGI...

MADE’: “NON E’ UNA VITTORIA, LA MIA VITA NON E’ CAMBIATA OGGI MA IL 4 GENNAIO”

207

“Non finisce quello che ci è stato tolto il 4 gennaio, ma finisce una gran parte di quello che ancora è un brutto incubo. Spero di essere riuscita a dare voce ai miei genitori. La mia vita non cambia oggi, è cambiata il 4 gennaio. Questa non è una vittoria. Non è un traguardo. È la fine di un capitolo che è stato molto doloroso, se qualcuno mi avesse detto prima quanto doloroso sarebbe stato, forse avrei pensato di non farcela”. Lo ha detto Madè Neumair, la sorella di Benno, che era in aula alla lettura della sentenza di condanna all’ergastolo del fratello per l’omicidio dei genitori. Con la voce rotta dalla commozione, a margine della lettura della sentenza, Madè ha parlato con i giornalisti: “Oggi abbiamo finito la giornata, speriamo che ci possa dare un po’ di pace. Poi non è che questa pena o le motivazioni che leggeremo ci ridaranno la mamma e il papà. Però forse ci darà un po’ di pace per quanto si possa avere pace dopo questo sconvolgimento”, ha proseguito Madè Naumair. “Penso che la giuria abbia deciso quello che in questo momento è sembrato giusto. Penso che sia giusto. Non so se lo perdonerò è una domanda così difficile che non ci sto pensando. Non sto pensando a lui in questo momento ma alla mamma e al papà”, ha aggiunto.