Home Notizie INAUGURAZIONE DELL’ANNO ACCADEMICO DELL’UNIVERSITA’ DI TRENTO

INAUGURAZIONE DELL’ANNO ACCADEMICO DELL’UNIVERSITA’ DI TRENTO

100

E’ stato inaugurato a Palazzo Prodi l’anno accademico 2022- 23, il 61esimo dalla fondazione dell’Università di Trento.
La cerimonia, aperta dal corteo accademico, si è svolta a poche settimane dalle celebrazioni in occasione dei sessant’anni dalla prima lezione alla facoltà di Sociologia.
“L’anno che si chiude è stato particolarmente importante, per il 60esimo anniversario dalla fondazione della nostra Università. Oggi il contesto è profondamente mutato rispetto ad allora e penso a cosa significhi, in termini concreti, guardare al futuro con capacità di visione”, ha affermato il rettore, Flavio Deflorian, che si è poi interrogato sull’efficacia della delega provinciale in materia di università, sancita dall’Accordo di Milano del 2009.
“In un decennio – ha detto – è cambiato anche il quadro normativo nazionale di riferimento: circostanza che impone, quantomeno, un aggiornamento di alcuni aspetti del documento. È per questa ragione che abbiamo avviato un processo di revisione dello statuto del 2012 teso a migliorarne alcuni aspetti e permettere di affrontare le sfide che l’ateneo si troverà a fronteggiare”.
Nel corso della cerimonia sono intervenuti il presidente del Consiglio degli studenti, Edoardo Giudici, il direttore generale, Alex Pellacani, e il presidente del Consiglio di amministrazione, Daniele Finocchiaro. La prolusione è stata tenuta invece da Francesca Bria, presidente del Fondo nazionale innovazione Cdm Venture Capital Sgr e “senior adviser” in materia di tecnologia, innovazione e policy digitale per la Commissione europea.