Home Notizie ACCOGLIENZA, IL COMUNE DI TRENTO STANZIA 60 MILA EURO PER 12 FAMIGLIE...

ACCOGLIENZA, IL COMUNE DI TRENTO STANZIA 60 MILA EURO PER 12 FAMIGLIE CHE RISCHIANO DI FINIRE IN STRADA

102

Alcune famiglie di rifugiati con minori rischiavano di rimanere senza un alloggio.
Il Comune di Trento ha deciso di aiutarle, in collaborazione con il centro Astalli.
La Giunta comunale ha stanziato 60 mila euro per sostenere dodici famiglie di rifugiati presenti in città. Si tratta di 9 nuclei monoparentali composti da madre e figli (con 1, 2 o 3 minori, due mamme sono in stato di gravidanza), 2 nuclei completi e 1 nucleo monoparentale composto da padre e figlio. Queste famiglie sono in uscita da due progetti di accoglienza in scadenza a dicembre 2022.
L’intervento attivato consiste nell’accoglienza residenziale e in un percorso di inclusione sociale degli adulti, al fine di offrire loro il massimo livello possibile di autonomia sia lavorativa che abitativa.
La Giunta ha deciso di intervenire in attesa della definizione del quadro provinciale del sistema delle accoglienze familiari.