Home Notizie NATALE SENZA LUNA PARK. I GIOSTRAI HANNO RINUNCIATO IN SEGNO DI PROTESTA:...

NATALE SENZA LUNA PARK. I GIOSTRAI HANNO RINUNCIATO IN SEGNO DI PROTESTA: IL COMUNE NON CI HA COINVOLTO NELLA REALIZZAZIONE DEL VILLAGGIO DI NATALE

179

A Trento in Piazzale Sanseverino quest’anno non ci saranno le consuete giostre per il periodo natalizio. Lo rende noto il comune di Trento che ha ricevuto la disdetta dei giostrai.
La nostra è un’azione di protesta fa sapere il loro portavoce dell’Associazione Nazionale Esercenti Spettacoli Viaggianti e Parchi di Padova. L’amministrazione comunale – riferisce il portavoce – ha dato l’autorizzazione alla realizzazione del villaggio di Natale nella vicina piazza Dante senza coinvolgerci nell’allestimento di un’area ricreativa e divertimento unica, come avviene in tante città d’Italia.
C’è poi la questione che riguarda i giorni di apertura del luna park: solo dieci per le tradizioni giostre contro l’intero periodo natalizio per le attrazioni del villaggio di Natale.
La difficile decisione di non aprire, continua il portavoce della categoria degli esercenti dei luna park, è stata presa nonostante fosse già stato pagato il permesso per l’occupazione di suolo pubblico e dato l’anticipo per il consumo di energia elettrica. La speranza, per i giostrai, è quella di poter avere a breve un incontro con il comune per poter trovare insieme una soluzione.