Home Notizie TRENTINO, ALLARME INFLAZIONE

TRENTINO, ALLARME INFLAZIONE

363

L’inflazione travolge le famiglie trentine, che sono in netta difficoltà.
Lo denunciano in una nota le sigle sindacali Cgil Cisl e Uil: secondo gli ultimi dati l’inflazione in provincia si attesta al + 11,5%, poco sotto la media nazionale di 11,8.
I rincari più pesanti sono quelli per l’abitazione, e l’energia, cresciuti in un anno del 51,2%. Seguono gli alimentari, al +14%.

“Spese difficilmente comprimibili, che giustificano l’interpretazione di quanti definiscono l’inflazione una tassa che pesa sulle tasche delle fasce sociali coi redditi più bassi” scrivono i tre segretari provinciali, che chiedono una politica che dia risposte strutturali al più presto.

Le proposte avanzate fino ad oggi, continuano, non sarebbero state accolte. Tra queste sottolineano come lì’ndicizzazione al costo della vita dell’assegno unico provinciale potrebbe essere adottata facilmente già durante la discussione del bilancio provinciale di previsione.