Home Notizie CADUTA IN PISTA, VALDUGA DIMESSO DALL’OSPEDALE “SOCCORSI EFFICIENTISSIMI, GRAZIE”

CADUTA IN PISTA, VALDUGA DIMESSO DALL’OSPEDALE “SOCCORSI EFFICIENTISSIMI, GRAZIE”

485

Dopo una notte in osservazione, è stato dimesso dall’ospedale Santa Chiara di Trento, Francesco Valduga. Il sindaco di Rovereto era stato suo malgrado protagonista di una caduta venerdì, mentre sciava coi figli sulle piste di Folgaria, dove la famiglia ha una casa per le vacanze. A causare l’incidente, un gruppetto di giovani snowboarder che avrebbe tagliato la strada al primo cittadino, facendogli perdere l’equilibrio e battere la testa in una violenta caduta, per poi proseguire senza prestargli soccorso. Nessun contatto fisico, ma solo un incrocio di traiettorie che ha costretto il sindaco a sbandare. Per fortuna, portava il casco, che ha probabilmente evitato guai peggiori, visto che la botta è stata tanto forte da frastornare Valduga e suggerire ai soccorritori che lo hanno trovato confuso un rapido trasporto in elicottero in ospedale, per verificare che non ci fossero ematomi interni a complicare il trauma cranico. Come detto, dopo una notte in osservazione, il primo cittadino è stato dimesso questa mattina. Rassicurando sulle sue condizioni, ha voluto mandare un ringraziamento ad una “efficientissima macchina dei soccorsi, sia in montagna sia in ospedale”.