Home Notizie TURISMO, BOOM DI PRESENZE A TRENTO

TURISMO, BOOM DI PRESENZE A TRENTO

156

Boom di presenze a Trento e sul monte Bondone, in queste vacanze di Ntale, il 30% in più rispetto allo scorso anno. Lo dicono i dati diffusi dalla direzione dell’ Apt, che per queste vacanze di Natale segnano un boom di presenze sia a Trento che sul monte Bondone. Il capoluogo Trentino, da Natale a fine anno ha fatto segnare il 78% di posti letto occupati, rispetto al 57% dello scorso anno.
L’ anno è iniziato bene con 63% delle strutture ricettive occupate rispetto al 46% dello scorso anno. Si tratta di turisti per la maggior parte italiani, che scelgono la città per una permanenza media di due notti. Sono attratti in questa parte dell’anno, più che dai mercatini, dalle architetture, dalle proposte museali, dalla vicinza con l’ Alto Adige e con una montagna, il Bondone, che vede anche il ritorno di turisti polacchi e e cecoslovacchi, nonostante rincari ai prezzi di listino pari al 10%. Sul monte Bondone da Natale a fine anno i posti letto occupati superano di oltre 10 punti quelli dello scorso anno, attestandosi sull’89% e sul 96% a cavallo del capodanno contro il 71% di posti occupati dell’anno precedente e una previsione di strutture piene all’85% contro il 74 dello scorso anno.
Negli anni di un andamento globale che mette a dura prova, i dati sorprendono anche il direttore della locale Apt Matteo Agnolin, che riflette sulla voglia di riconquistare le proprie città, dopo gli anni del Covid, gli spazi aperti, sacrioficando altro ma non le spese per le vacanze all’insegna di cultura e sport. Così città e montagna si popolano fino al 6 gennaio e anche la televisione, con i suoi protaginisti, sceglie Trento e la sua montagna non solo per le vacanze, ma anche per raccontare questa parte di Trentino in noti programmi di intrattenimento.