Home Notizie UN UOMO RESIDENTE A BRUNICO ACCUSATO DI UN OMICIDIO IN GRECIA E’...

UN UOMO RESIDENTE A BRUNICO ACCUSATO DI UN OMICIDIO IN GRECIA E’ POSSIBILE CHE VENGA ESTRADATO

144

La Cassazione ha respinto la richiesta degli avvocati difensori di un cittadino albanese, residente a Brunico, sospettato di aver commesso nel 2010 un omicidio in Grecia. Gli avvocati si opponevano alla richiesta di estradizione, ma la Cassazione ha respinto il loro ricorso: il cittadino albanese, attualmente in carcere in Italia, dovrà quindi essere estradato in Grecia, come richiesto da quel paese. I fatti contestati risalgono al 2010, quando in Grecia un gruppo di rapinatori uccise, soffocandolo, il proprietario di un’abitazione che stavano svaligiando. Nella casa della vittima della rapina sarebbe stata rinvenuta dagli inquirenti un’impronta digitale dell’uomo albanese residente a Brunico, che però nega ogni accusa e si professa innocente. L’uomo era stato arrestato in Alto Adige a fine agosto, in esecuzione di un ordine di cattura internazionale emesso dalla Grecia.