Home Notizie ASSEGNO UNICO, LA PROVINCIA AUMENTA IL SOSTEGNO ADEGUANDOLO ALL’INFLAZIONE

ASSEGNO UNICO, LA PROVINCIA AUMENTA IL SOSTEGNO ADEGUANDOLO ALL’INFLAZIONE

137

Assegno unico provinciale: la Giunta rivaluta i sostegni all’inflazione.
La Provincia “indicizza” il sostegno per le famiglie per le domande in pagamento nel primo semestre 2023. La rivalutazione ammonta al 4% per la quota A (sostegno al reddito) e per la quota B1 (famiglie con figli) e al 6% per la quota B3 (famiglie con invalidi). Il costo dell’operazione ammonta a circa 2 milioni di euro.
L’obiettivo è quello di adeguare i valori dell’assegno unico in relazione in particolare all’andamento dell’inflazione e all’aumento dei costi a carico delle famiglie con maggiori difficoltà economiche o con presenza di familiari invalidi.
Il provvedimento riguarda il primo semestre 2023 (non è quindi un aumento a regime).
I sindacati Cgil, Cisl e Uil sono soddisfatti per una scelta che accoglie la loro richiesta. “Perseverare ha dato i suoi frutti. Ora la misura diventi strutturale”, scrivono in una nota congiunta.