Home Notizie LAVORATORI SFRUTTATI A MERANO, AI DOMICILIARI 3 CITTADINI INDIANI

LAVORATORI SFRUTTATI A MERANO, AI DOMICILIARI 3 CITTADINI INDIANI

95

Tre persone sono state arrestate dalla Guardia di Finanza con l’accusa di sfruttamento del lavoro e si trovano ora agli arresti domiciliari.
Si tratta di tre cittadini indiani, madre e due figli, titolari di un’impresa edile con sede a Merano che impiegava una ventina di operai loro connazionali. Durante un controllo della Finanza, che aveva fermato il loro furgone a Brunico, era emerso che una decina di lavoratori fosse irregolare, cioè senza permesso di soggiorno. Inoltre i lavoratori, secondo gli inquirenti, sarebbero stati sfruttati in quanto non venivano rispettati i contratti collettivi in riferimento agli orari di lavoro ed agli stipendi.
Il tribunale ha disposto l’amministrazione giudiziaria dell’impresa.