Home Notizie BYPASS DI TRENTO: DA SABATO E’ PREVUSTO UN PRESIDIO PERMANENTE CONTRO L’...

BYPASS DI TRENTO: DA SABATO E’ PREVUSTO UN PRESIDIO PERMANENTE CONTRO L’ OPERA

189

Da sabato 21 gennaio in via Brennero a Trento è annunciato un presidio permanente contro la circonvallazione ferroviaria di Trento, organizzato da diversi comitati.
Nell’immagine l’invito alla partecipazione diffuso via social, a Trento Nord, nel piazzale dell’officina Odorizzi, una delle future espropriate.
Gran parte della popolazione non è a conoscenza delle caratteristiche e dei rischi per la città del bypass spiegano i promotori.
Danneggiamento serio di molte falde idriche di acqua potabile, inquinamento da polveri e smog, viabilità stravolta, il rischio paleo- frana della Marzola, quella che viene definita una bomba ecologica nello scavo che interesserà le aree inquinate di SLOI e Carbochimica di Trento nord. Poi ci sono i timori per espropriati e futuri danneggiati.
RFI e comune di Trento dichiarano che da marzo inizieranno gli espropri coatti di case, esercizi commerciali e terreni per iniziare la cantierizzazione della galleria di 12 km che, devasterà, spiegano ancora, la campagna di Acquaviva di Mattarello, e che uscirebbe in pieno abitato di S. Martino.