Home Notizie ICE RINK PINE’ E OLIMPIADI, VENERDI’ A TRENTO MALAGO’. FORSE UN CENTRO...

ICE RINK PINE’ E OLIMPIADI, VENERDI’ A TRENTO MALAGO’. FORSE UN CENTRO PER PATTINATORI E ARCIERI

135

Olimpiadi invernali 2026. Venerdì prossimo il presidente del Coni, Giovanni Malagò, sarà in Trentino “per formulare una proposta sportiva a Baselga di Piné” sempre più vicina all’ addio allle gare olimpiche di pattinaggio velocità, dirottate a Torino. Assieme a Malagò saranno presenti il presidente della Federazione ghiaccio, Andrea Gios, e il presidente della
Federazione italiana di tiro con l’arco, Mario Scarzella.
La proposta alternativa per rimediare alla delusione di veder sfumare il sogno delle olimpiadi sull’ altopiano potrebbe essere quella di creare qui un centro federale per pattinatori e arcieri.
Il prossimo 7 febbraio inoltre il presidente della Provincia Maurizio Fugatti comunicherà all’aula del consiglio le scelte che stanno maturando rispetto all’utilizzo dell’impianto di pattinaggio su ghiaccio di Baselga di Piné alle prossime Olimpiadi invernali. La richiesta di un’informativa è stata firmata dal consigliere provinciale Luca Zeni (Pd) e dai colleghi delle
minoranze che avrebbero preferito che il presidente riferisse subito in aula sulla questione. Ma il presidente del consiglio Kaswalder ha ritenuto che la tematica non fosse urgente, rinviando l’intervento di Fugatti alla prossima tornata dei lavori consiliari, quando ormai le decisioni saranno prese, visto che venerdì, con la presenza di Malagò a Trento, il quadro sarà ormai chiaro.
Per oggi pomeriggio l’assemblea delle minoranze ha annunciato una conferenza stampa con i consiglieri provinciali di opposizione proprio riguardo al tema dell’Ice Rink di Pinè.