Home Notizie ROVERETO, NEI PRESSI DEL NEROCUBO UNA DISCARICA A CIELO APERTO: LO DENUNCIO...

ROVERETO, NEI PRESSI DEL NEROCUBO UNA DISCARICA A CIELO APERTO: LO DENUNCIO IL CONSIGLIERE DI ONDA DEGASPERI

97

Emergenza rifiuti nella zona industriale di Rovereto. La denuncia è del consigliere di Onda Filippo Degasperi, con i rappresentanti di una associazione di volontariato che da tempo si occupa della rimozione dei rifiuti che con regolarità si accumulano nell’area tra la città e il casello autostradale. In zone note, senza alcun tipo di controllo, si accumula immondizia a cui si aggiungono intere distese di deiezioni umane e decine di bottiglie contenenti urina, denuncia Degasperi.
Nei pressi del rudere del macello, contiguo al Nerocubo la situazione viene definita agghiacciate: una discarica a cielo aperto. Sarebbe sufficiente, aggiunge, installare delle foto- trappole per individuare i trasgressori, nota Degasperi.
Occorre poi riflettere sui servizi disponibili per gli autisti dei mezzi pesanti che sostano nei dintorni del casello di Rovereto sud e se necessario, coinvolgere A22 per individuare modalità e tempi di adeguamento.
Da qui l’interrogazione in consiglio provinciale.