Home Notizie OLIMPIADI INVERNALI: GLI AMBIENTALISTI CHIEDONO DI SPOSTARE LE GARE DA CORTINA A...

OLIMPIADI INVERNALI: GLI AMBIENTALISTI CHIEDONO DI SPOSTARE LE GARE DA CORTINA A INNSBRUCK

97

“Una delle poche decisioni coerenti da parte degli organizzatori delle olimpiadi Milano-Cortina 2026 rispetto a quanto dichiarato nel dossier di candidatura”.
Così viene definita la scelta del Coni di non investire soldi per coprire la pista di pattinaggio di Baselga di Piné in Trentino da parte delle associazioni Cipra Italia, Cai, Federazione nazionale pro natura, Italia nostra, Legambiente, Lipu e Mountain Wilderness.
Le associazioni comunicano in una nota che “un analogo approccio dovrebbe essere assunto anche per altri impianti olimpici, in particolare la pista per bob” di Cortina d’Ampezzo.
Le sigle rilanciano la proposta di “trasferire le gare di queste discipline a Innsbruck” per risparmiare sui costi di costruzione, “lievitati a 85 milioni di euro” e che “si stima possano superare i 100 milioni”.