Home Notizie STOP AL SUPERBONUS, PER LA CNA REGIONALE E’ UNA DOCCIA FREDDA. “A...

STOP AL SUPERBONUS, PER LA CNA REGIONALE E’ UNA DOCCIA FREDDA. “A RISCHIO DECINE DI IMPRESE EDILI”

247

Il blocco della cessione dei crediti derivanti dai bonus edilizia e degli sconti in fattura approvato dal Consiglio dei Ministri nella giornata di ieri ed entrato in vigore oggi è una doccia d’acqua gelida per tante piccole e medie imprese anche della nostra regione.
A parlare è il presidente di CNA Trentino Alto Adige Claudio Corrarati.
Coratti parla di 40mila aziende in Italia a rischio chiusura, di queste decine anche in Trentino Alto Adige.
L’auspicio è di trovare una soluzione in tempi brevi.
Il blocco deciso dal governo vale solo per le opzioni future, quelle a partire da oggi.
Per quanto riguarda, invece, il passato, resta tutto confermato, mentre, per i lavori in essere è prevista una disciplina derogatoria. Il decreto conferma il divieto per gli enti locali di acquistare i crediti delle imprese edili a corto di liquidità