Home Notizie OSPEDALE DI CAVALESE: L’EX SINDACO WELPONER RIVELA CHE LA NUOVA COSTRUZIONE AI...

OSPEDALE DI CAVALESE: L’EX SINDACO WELPONER RIVELA CHE LA NUOVA COSTRUZIONE AI MASI ERA GIA’ STATA DECISA NEL 2020

338

Il presidente della Provincia Fugatti continua a ribadire che sul futuro dell’ospedale di Cavalese decideranno i territori.
Dichiarazioni sconfessate dall’ex sindaco di Cavalese Silvano Welponer intervenuto in quarta commissione del consiglio provinciale.
L’ex primo cittadino di Cavalese ha riferito di essere stato convocato a Trento assieme a Giovanni Zanon il 16 gennaio 2020.
Secondo quanto riportato da Welponer, in quella sede il presidente Fugatti avrebbe confermato la volontà di procedere con la realizzazione dell’Ospedale di Fiemme, Fassa e Cembra e parlato di una proposta sul tavolo.
Tra le motivazioni a sfavore del progetto di una ristrutturazione dell’attuale ospedale di Cavalese sarebbe stato collocato anche il disagio che ne sarebbe derivato per i pazienti e gli operatori sanitari.
L’ex primo cittadino ha quindi accennato a una richiesta di riservatezza che sarebbe stata avanzata durante l’incontro.
Welponer qualche giorno dopo ha riferito di essere stato chiamato da Silvano Grisenti che avrebbe fornito ulteriori dettagli circa la “ditta che avrebbe promosso il progetto di finanza” e la destinazione di fondovalle.
Soluzione che vede contraria la Magnifica Comunità di Fiemme.
Ieri sera intanto a Cembra si è svolto l’ultimo incontro dell’operazione-ascolto della Provincia con i territori serviti dall’ospedale.