Home Notizie FREDDO PERSISTENTE: I SINDACI DI BOLZANO E MERANO PROROGANO L’ACCENSIONE DEGLI IMPIANTI...

FREDDO PERSISTENTE: I SINDACI DI BOLZANO E MERANO PROROGANO L’ACCENSIONE DEGLI IMPIANTI DI RISCALDAMENTO

476

Visto l’abbassamento delle temperature degli ultimi giorni, il sindaco di Bolzano Renzo Caramaschi ha firmato la proroga per l’accensione degli impianti di riscaldamento fino a domenica 16 aprile.
Stessa decisione è stata presa dal primo cittadino di Merano Dario Dal Medico che ha autorizzato il prolungamento dell’esercizio degli impianti termici alimentati a gas naturale fino a sabato 15 aprile (anziché l’8 aprile come previsto dal decreto ministeriale 383 del 6 ottobre 2022) e per un massimo di 6 ore e mezza giornaliere.
In base alla normativa in vigore, chiarisce una nota del comune di Merano, gli impianti termici alimentati con altri combustibili (a gasolio, biomassa, ecc.) possono essere comunque utilizzati fino al 15 aprile.
I due maggiori comuni dell’Alto Adige si trovano a un’altitudine inferiore ai 430 metri, soglia al di sopra della quale il funzionamento degli impianti termici non è soggetto a limitazioni.