Home Notizie ORSI IN TRENTINO, PREVISTO UN TRASFERIMENTO DI MASSA

ORSI IN TRENTINO, PREVISTO UN TRASFERIMENTO DI MASSA

632

Un piano di trasferimento di massa degli orsi dal Trentino ad altre zone: è uno dei provvedimenti che saranno valutati da Ministero dell’Ambiente e Provincia di Trento dopo l’aggressione del runner Andrea Papi a Caldes. Lo rende noto con un comunicato il Ministero, dopo l’incontro di stamani a Roma fra il ministro, Gilberto Pichetto, e il presidente della Provincia, Maurizio Fugatti. Scopo del trasferimento sarà mantenere un numero sostenibile di esemplari sul territorio trentino. Sulla gestione degli orsi sulle Alpi sarà istituito un tavolo tecnico fra Ministero, Provincia e Ispra.
La Provincia autonoma di Trento potrà decidere, per gli esemplari aggressivi, anche l’abbattimento.
Il ministro ha confermato la piena collaborazione del Ministero dell’Ambiente e ha raccomandato a Fugatti la massima condivisione con Ispra delle procedure che porteranno all’individuazione dei soggetti ritenuti potenzialmente pericolosi per l’uomo, già responsabili di atteggiamenti aggressivi, nei confronti dei quali il presidente della Provincia ha la facoltà di adottare misure di abbattimento.
E’ stato anche deciso di chiedere di dotare gli operatori di pubblica sicurezza di dispositivi di difesa come gli spray anti aggressione, per i quali è necessario avere il porto d’ armi