Home Notizie KAZIYSKI STELLARE, ITAS IN PARADISO, 3-1 IN GARA-3 SU CIVITANOVA

KAZIYSKI STELLARE, ITAS IN PARADISO, 3-1 IN GARA-3 SU CIVITANOVA

348

25-17, 25-20, 25-16. Basta il punteggio per dare l’idea della perentorietà della vittoria dell’Itas Trentino su Civitanova nella terza gara della serie finale che a breve assegnerà lo scudetto della pallavolo italiana. Una prova di sostanza, efficace, continua ed aggressiva in tutti i fondamentali ha permesso ai ragazzi di Lorenzetti di vincere in casa per 3-0 e bmettere la testa avanti nella serie di Finale Play Off SuperLega Credem Banca 2023. Superando la Cucine Lube Civitanova questa sera la squadra gialloblù ha infatti conquistato nuovamente il vantaggio nel confronto con i Campioni d’Italia in carica e allo stesso tempo si è portata ad un solo passo dalla vittoria dello scudetto, che potrebbe arrivare già venerdì prossimo all’Eurosuole Forum in caso di una nuova affermazione sui biancorossi.
In caso di sconfitta, invece, Matey e compagni avrebbero comunque a disposizione un secondo match ball alla BLM Group Arena, in gara 5 del 17 maggio, dove potrebbe contare sulla spinta dei 4.000 spettatori che hanno accompagnato in maniera straordinaria ogni azione della squadra, esaltando un superlativo Matey Kaziyski, assoluto mvp del match tanto da realizzare ben 11 break point sui 18 palloni vincenti complessivamente messi a terra (col 64% a rete e 4 ace). A spalleggiare perfettamente il capitano, l’eccellente Michieletto (71% a rete, 5 muri ed il 78% in ricezione) e l’infermabile Podrascanin al centro della rete (73%). E nel finale merito anche a Džavoronok, che ha dato l’ultima spallata ad una Cucine Lube che ha faticato a mettere il pallone a terra con continuità, come raccontano il 42% in attacco e i soli due punti ottenuti fra muro (2) e battuta (0).
Di seguito il tabellino:
Itas Trentino-Cucine Lube Civitanova 3-0
(25-17, 25-20, 25-16)
ITAS TRENTINO: Lavia 4, D’Heer 5, Kaziyski 18, Michieletto 15, Podrascanin 10, Sbertoli 1, Laurenzano (L); Nelli, Džavoronok 4. N.e. Cavuto, Pace, Berger e Depalma. All. Angelo Lorenzetti.
CUCINE LUBE: Yant 9, Anzani 4, Zaytsev, Nikolov 7, Chinenyeze 3, De Cecco, Balaso (L); D’Amico, Gabi Garcia 9, Bottolo 4, Diamantini 1. N.e. Sottile, Gottardo, Ambrose. All. Gianlorenzo Blengini.
ARBITRI: Simbari di Milano e Goitre di Torino.
DURATA SET: 23’, 32’, 24’; tot 1h e 19’.
NOTE: 4.000 spettatori, per un incasso di 74.237 euro. Itas Trentino: 9 muri, 8 ace, 12 errori in battuta, 4 errori azione, 56% in attacco, 63% (28%) in ricezione. Cucine Lube: 2 muri, 0 ace, 12 errori in battuta, 6 errori azione, 42% in attacco, 21% (5%) in ricezione. Mvp Kaziyski.
Ricordiamo lunedì sera RTTR volley e a seguire la differita del match.