Home Rubriche La rete della salute HIV ED EPATITI, ANCHE A TRENTO LA “EUROPEAN TESTING WEEK”

HIV ED EPATITI, ANCHE A TRENTO LA “EUROPEAN TESTING WEEK”

163

Anche Trento aderisce alla European Testing Week, l’iniziativa volta a promuovere l’offerta di test per la diagnosi precoce dell’Hiv, delle epatiti virali e di altre infezioni sessualmente trasmissibili. La campagna inizierà il 15 maggio e si protrarrà fino al 24 maggio. E’ promossa dall’iniziativa europea EuroTest ed è giunta al decimo anno. Nel corso degli anni è arrivata a impegnare fino a 740 organizzazioni, tra ong, amministrazioni, servizi sociali e servizi sanitari pubblici e privati.
Secondo Eurotest nella regione europea dell’Oms vivono circa due milioni e trecentomila persone con Hiv e che, tra queste, almeno una su cinque non sa di aver contratto il virus. Anche
chi esegue il test, inoltre, spesso lo fa tardi: in Europa oltre la metà delle nuove diagnosi avviene quando le persone sono già in Aids o prossime a questa condizione. In Italia questa
percentuale supera il 63%. Per l’Italia aderirà alla European Testing Week la Lila (Lega italiana per la lotta contro l’Aids), che rafforzerà l’offerta di test anonimi e gratuiti per Hiv, Hcv e sifilide con un totale di diciassette date in otto città (Bari, Cagliari, Como, Firenze, Livorno, Milano, Torino e Trento).