Home Notizie CAMPO TURES: GITA IN KAYAK FINISCE IN TRAGEDIA

CAMPO TURES: GITA IN KAYAK FINISCE IN TRAGEDIA

291

E’ Massimo Benetton, di 55 anni originario di Venezia, ma residente da poco a San Candido, la vittima dell’incidente avvenuto ieri sera nel torrente Aurino a Campo Tures durante una gita con il kayak.

L’allarme è stato lanciato verso le 21 dai compagni di escursione che avevano preso di vista l’uomo.

Sul posto sono immediatamente intervenuti i vigili del fuoco che poco dopo hanno recuperato il disperso dalle acque e consegnato alle cure del medico d’urgenza.

Nonostante la velocità dei soccorsi e tutti gli sforzi per evitare il peggio, l’uomo è deceduto.

Secondo una prima ricostruzione, la comitiva aveva iniziato la discesa lungo il fiume Aurino con i kayak in
località Gisse.

Durante il percorso, giunti a Campo Tures, l’uomo è stato sbalzato fuori dal suo kayak.

A causa delle forti correnti è finito in un vortice e, nonostante i tentativi di salvataggio dei compagni che gli avevano lanciato delle corde, l’uomo è annegato.

Massimo Benetton era stato campione della canoa freestile.
(Foto VVF Campo Tures)