Home Notizie Orso filmato da un automobilista tra le case di Arco. Denunciato dagli...

Orso filmato da un automobilista tra le case di Arco. Denunciato dagli animalisti

313

Un orso è apparso nella periferia della città di Arco, nella zona di via Venezia e di Vigne. E’ accaduto verso le 6 del mattino come testimoniano le immagini girate con il cellulare da un automobilista di passaggio. L’orso, probabilmente impaurito, è scappato verso la montagna passando attraverso Varignano e scavalcando la recinzione della struttura turistica Arcovacanze.
Il sindaco, Alessandro Betta, ha avvisato dell’episodio la Forestale che ha subito effettuato un sopralluogo.
Ad intervenire sulla vicenda gli animalisti che hanno denunciato l’automobilista. L’Aidaa ha inviato una denuncia alla procura della repubblica di Trento in quanto, anziché avvisare immediatamente la forestale, l’automobilista ha ripreso il plantigrado spaventandolo e spingendolo a correre verso il centro abitato.
“Il modo con cui è stato inseguito questo orso – ha detto Aidaa – mette in evidenza la leggerezza con cui si affrontano queste situazioni pericolose sia per gli orsi che per le persone che possono essere coinvolte”.
Sul caso è intervenuta anche Giulia Zanotelli, assessora provinciale all’agricoltura, foreste, caccia e pesca della Provincia di Trento: “Quando succede di imbattersi in un orso, anche in situazioni non proprio prevedibili, come è successo tra le case di Arco – ha detto Zanotelli – , la cosa più importante è rispettare le “regole di ingaggio”: non avvicinarsi, non inseguire gli animali, allertare il corpo forestale. La giunta provinciale – ha assicurato l’assessora provinciale – sta lavorando su tutti i tavoli per arrivare a un tetto massimo sostenibile di esemplari sul territorio”.