Home Notizie CONTRO GLI ORSI UN DOCIMENTO COMUNE DEL DREIER LANDTAG

CONTRO GLI ORSI UN DOCIMENTO COMUNE DEL DREIER LANDTAG

199

Collaborazione transfrontaliera su base Euregio, anche per quanto riguarda la gestione dei grandi carnivori, lupi ed orsi.
Lo ha detto il vice presidente Mario Tonina a Riva del Garda, all’apertura della due giorni di lavori della 15esima seduta congiunta dei Consigli provinciali di Trento, Bolzano e Tirolo, evento si svolge ogni due anni alternativamente in una delle tre province dell’Euregio.
Un’unica voce da portare in Europa le preoccupazioni delle genti di montagna rispetto alla crescente popolazione di lupi ed orsi e che non vedrà una soluzione ne corridoi faunistici.
Alla base dei lavori della seduta del Dreier Lnndtag una prospettiva, quella di porre le basi di una solida regione europea, come detto dal presidente dell’assemblea trentina, Walter Kaswalder.
Una realtà storica solida, l’ Europa, ma dai contorni sfuocati per i cittadini. Ecco che allora il Dreier Landtag, realtà che dura da 32 anni, si pone come un’iniziativa concreta per dare maggiore legittimità all’Europa, patria comune. Una delle vie da seguire, nella mozione, approvata, di Kaswalder, è quella del coordinamento dei regolamenti su temi di interesse comune, dai trasporti alla gestione dell’ambiente, alla salute.