Home Notizie NOT, LA PROVINCIA CHIEDE UN RISARCIMENTO PER “DANNI D’IMMAGINE”

NOT, LA PROVINCIA CHIEDE UN RISARCIMENTO PER “DANNI D’IMMAGINE”

277

L’inchiesta sul nuovo ospedale di Trento, la vicenda del NOT che si trascina da anni. Innumerevoli i ricorsi giudiziari da parte di ditte che hanno contestato i bandi. Nel 2022 l’ente pubblico aveva annullato l’aggiudicazione provvisoria alla ditta Guerrato a seguito dell’inchiesta sui presunti vizi nella partecipazione alla gara dell’impresa veneta. La Provincia di Trento ha presentato una richiesta di 5 milioni e mezzo di euro per danni d’immagine: “”Troppi i ritardi”. Sono in corso i controlli della Guardia di Finanza nella sede della società Guerrato che figura come “soggetto promotore del progetto” nella gara (con base d’asta di circa 1,7 miliardi di euro) per la costruzione del Not. I reati ipotizzati dalla Procura di Trento sono: “turbativa d’asta e falso ideologico commesso da privato in atto pubblico”. Quattro gli indagati fra cui due ex dirigenti.