Home Notizie CONTROLLI A TRENTO E ROVERETO. A LUGLIO STRETTA SULLA SICUREZZA

CONTROLLI A TRENTO E ROVERETO. A LUGLIO STRETTA SULLA SICUREZZA

307

Proseguono i controlli in Trentino. Trenta sono state le denunce da inizio mese con un’attività di prevenzione straordinaria a Trento e Rovereto.
A Trento nella prima decade del mese di luglio sono state denunciate 22 persone per reati contro il patrimonio, la persona o riconducibili allo spaccio di stupefacenti. Complessivamente, sono state controllate 950 persone e 300 auto, mentre sono state sequestrate decine di dosi di droga, in particolare cocaina e hashish. Gli agenti della Squadra mobile hanno dato esecuzione a un ordine di carcerazione nei confronti di un uomo responsabile di maltrattamenti in famiglia.
I controlli hanno interessato i parchi principali della città e le zone segnalate dei cittadini. Sono risultate maggiormente esposte a fenomeni di microcriminalità piazza Dante e piazza Santa Maria Maggiore, a Trento, che anche nelle prossime settimane saranno oggetto di specifichi controlli.
A Rovereto sono stati disposti specifici servizi di controllo del territorio, con equipaggi del Reparto prevenzione crimine in aggiunta al personale della Squadra volanti (per un
totale di circa 150 uomini). In questo caso, sono state identificate 200 persone e controllate 75 auto. I denunciati per furto, reati contro la persona e violazione della normativa
sugli stranieri sono stati otto.