Home Rubriche In montagna sicuri A PUNTA LINKE E’ STATO RIAPERTO IL SITO DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE

A PUNTA LINKE E’ STATO RIAPERTO IL SITO DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE

211

Situato a 3.629 metri di altitudine nel gruppo dell’Ortles-Cevedale, il sito di Punta Linke, una delle testimonianze più significative della Prima guerra mondiale sul territorio trentino, è stato riaperto al pubblico e sarà visitabile nel corso dell’estate.
Nel sito è tornato nella sua collocazione originaria il motore della teleferica austro-ungarica. Ricostruito e ricomposto con le parti mancanti grazie ad un progetto condotto con l’Istituto Tecnico Economico e Tecnologico Pilati” di Cles, il motore è ora nuovamente funzionante e può essere attivato manualmente, a scopo dimostrativo.
Sepolta dai ghiacci per quasi cento anni, la stazione di transito della teleferica che garantiva il collegamento tra Cogolo di Peio e il “Coston delle barache brusade” è oggi un’importante testimonianza di quello che era il fronte della Grande Guerra più alto d’Europa.
Il sito è visitabile tutti i giorni dalle ore 11 alle 15 con ingresso gratuito.